hogan0316 - Forside
Trattare con profonde ferite di guerra alla droga è un problema in alto a campagna elettorale presidenziale del Messico, ma i risultati delle elezioni potrebbe avere un impatto su entrambi i lati del Messico-USA?confine.Come i candidati attraverso le linee di partito suggerire nuove strategie, come la riduzione della violenza e prendendo le truppe dalle strade, alcuni legislatori degli Stati Uniti dicono che sono nervoso che la cooperazione transfrontaliera potrebbe svanire dopo che gli elettori messicani scegliere un nuovo presidente 1 ° luglio.La scorsa settimana, un deputato repubblicano ha detto il capo della US Drug Enforcement Administration che era preoccupato del Messico "imminente cambiamento al potere."E il senatore John McCain, R-Arizona, ha detto in febbraio che temeva almeno un candidato alla presidenza messicana non è stata impegnata a proseguire la campagna del suo paese contro la criminalità organizzata.Preoccupazioni a Washington, come telai Messico elettorali sono un ricordo degli stretti legami che legano le nazioni vicine.?I due paesi condividono miliardi di dollari negli scambi e un confine che si estende per quasi 2.000 chilometri.?Milioni di cittadini statunitensi viaggio verso il Messico ogni anno e milioni di immigrati messicani - legale e illegale - vivo negli Stati Uniti."Quasi nessun altro paese colpisce gli Stati Uniti tanto in un giorno per giorno come il Messico", ha detto Shannon O'Neil, un ragazzo latino-americano studi presso il Council on Foreign Relations."Cosa succede in Messico è estremamente importante per gli Stati Uniti".Per quasi sei anni, una guerra brutale della droga in Messico con un numero di vittime impressionante di oltre 47.500 persone che ha dominato le discussioni tra i due paesi.Foto: la violenza a JuarezAnnunciando un giro di vite sui cartelli e l'invio di truppe nelle strade per aiutare a combattere la battaglia furono tra le prime mosse importanti da parte del presidente Felipe Calderon dopo il suo insediamento nel dicembre 2006.Gli Stati Uniti hanno espresso il proprio sostegno e ha offerto 1,6 miliardi di dollari di aiuto nella lotta.?I funzionari americani hanno lodato crescente collaborazione con il governo messicano come arma chiave nella guerra alla droga.Candidato del Partito della Rivoluzione Democratica Andres Manuel Lopez Obrador sta impegnando "abbracci, non pallottole".Ma durante la campagna elettorale in Messico quest'anno, i tre principali candidati hanno sottolineato la necessità di spostare strategie.E 'la guerra del Messico strategia anti-droga funziona?Candidato di sinistra Andres Manuel Lopez Obrador del Partito della Rivoluzione Democratica opposizione ha riassunto la sua politica di sicurezza come "abrazos, nessun balazos" (abbracci, non pallottole).Ha iniziato la sua campagna con un impegno a ritirare le truppe dalle strade del Messico, ma ha detto il mese scorso che l'esercito sarebbe rimasto schierato finché non ci sarà un "esperto, abile e moralizzata" forza di polizia.Josefina Vazquez Mota del Partito di Azione Nazionale dirigente ha apparentemente tentato di allontanarsi dalle politiche di Calderon con un semplice slogan: "Josefina Diferente" (Different Josefina)."I risultati saranno misurati non solo da parte di criminali catturati, ma da come le comunità stabili e sicuri sono", dice il suo sito web della campagna.La guerra alla droga del Messico: Organismi per miliardiEnrique Pe?a Nieto del Partito Rivoluzionario Istituzionale all'opposizione (PRI) si è impegnato a concentrarsi maggiormente sulla riduzione della violenza e meno sulla cattura di leader del cartello e bloccando i farmaci di raggiungere gli Stati Uniti.Ha detto CNNMexico che le autorità federali, statali e locali a coordinare un piano di maggiore sicurezza sul suo orologio."Propongo la regolazione della strategia e fare un fronte nazionale che coinvolge i tre livelli del governo, incentrate sulla diminuzione della violenza nel Paese", ha detto.Josefina Vazquez Mota del Partito di Azione Nazionale sentenza è apparso prendere le distanze dalle politiche dell'operatore storico.Alcuni oppositori politici di Pena Nieto, il cui partito governato il Messico per più di 70 anni fino al 2000, hanno avvertito che i negoziati con i cartelli della droga e le bande potrebbero essere sulla sua agenda - un'accusa che Pena Nieto ha ripetutamente negato.Fareed Zakaria: Messico in aumentoMa le sue smentite non hanno soffocato la speculazione su entrambi i lati del confine che i negoziati con cartelli - o almeno alleviare la pressione su di loro - potrebbe essere sul tavolo.In un'audizione al Congresso la scorsa settimana, gli Stati Uniti Rep. Jim Sensenbrenner ha detto che la guerra alla droga si stava avvicinando un "crocevia potenziale", riferendosi al piano di Pena Nieto e la storia politica del suo partito."Mentre al potere, il PRI minimizzato violenza da parte chiudendo un occhio ai cartelli", il repubblicano Wisconsin ha detto, notando che Pena Nieto "non enfatizzare l'arresto spedizioni di droga o catturare boss."Minuti prima, DEA Administrator Michele Leonhart aveva testimoniato che il Messico ha estradato oltre 200 indagati accusati negli Stati Uniti dal 2010."Senza prenotazione, vorrei caratterizzare la cooperazione tra Stati Uniti e Messico ad un livello più alto", ha detto
 
Panel title

© 2017 hogan0316

Antal besøg: 16

Lav en gratis hjemmeside på Freewebsite-service.com

Editing

-0,56163787841797sekunder